SPEDIZIONE GRATUITA PER ACQUSITI SUPERIORI AI 99€

Bontà Cremasche - Il territorio in tavola

La proposta progettuale Bontà Cremasche si inserisce all’interno di una delle vocazioni produttive locali del territorio della provincia di Cremona: la Filiera agro-alimentare. In particolare si fa riferimento al territorio cremasco, contesto di 165.000 abitanti con il Comune di Crema come capo-comprensorio.

Il nome scelto Bontà Cremasche è il risultato di diversi mesi di confronto tra le aziende socie dell’Associazione e aggiornato agli odierni interessi di valorizzazione: è totalmente italiano per sottolineare la territorialità dei prodotti agroalimentari e la capacità delle aziende di portare valore aggiunto al prodotto tramite l’abilità di lavorazione e trasformazione del prodotto stesso. Bontà Cremasche inoltre è un nome che non si identifica più in un’area geografica limitata, localizzata ad un singolo comune (come lo era per Made in Crema) ma, con la chiara consapevolezza dell’uniformità e omogeneità di area, l’intenzione è di rappresentare un territorio intero e diffuso come il Cremasco.

La popolazione aziendale in ambito agroalimentare sul cremasco è densa e caratterizzata da alcune centinaia di aziende potenzialmente compatibili e interessate (ambito agroalimentare nei tre sotto comparti: lattiero-caseario, lavorazione di carne e insaccati, pasticceria e panificazione).

L’obiettivo dell’Associazione nata nel 2015 è quello di favorire la promozione del territorio cremasco attraverso le eccellenze agroalimentari locali con finalità di sviluppo economico e culturale.

L’elemento distintivo che troviamo nei prodotti riguarda il valore che localmente l’attività della singola azienda apporta al prodotto finale. Sono svariati i prodotti delle realtà aziendali inserite nell’Associazioni. Prodotti che sottolineano la territorialità dei nostri prodotti agroalimentari come: il gelato artigianale dove nella tecnologia dei laboratori si mescola manualità, tradizione e innovazione; la raspa dura Bella Lodi, formaggio che ripropone l’antica tecnica della “raspa” un modo di servire il formaggio presentandolo come sottilissime sfoglie; la mostarda che nasce in un laboratorio dove l’intento è quello di instaurare un dialogo fra tradizione e avanguardia, dando attualità alle ricette classiche; i tortelli cremaschi piatto tipico rigorosamente fatto a mano; il miele che permette di degustare e sperimentare i sapori tipici dell’ambiente.

Scopri la sezione dedicata ai prodotti dell'associazione clicca qui

Per rimanere aggiornati sulle iniziative ed eventi dell’associazione seguiteci:

                 bontacremasche@gmail.com