BLACK FRIDAY - Acquista un Salame + un Bella Lodi Crosta Nera, il terzo prodotto te lo regaliamo noi!

Chi siamo

Bottega Gerunda nasce dal desiderio di far conoscere le specialità gastronomiche prodotte dalle realtà del territorio lodigiano, cremasco e della bassa bergamasca.

Condividere in compagnia l'amore per il buon cibo ci ha spinti a dare vita ad una bottega "digitale" che offra la possibilità di riportare sulla vostra tavola gusti e sapori sperimentati in una gita fuori porta oppure a casa con amici.

Un'accurata selezione di artigiani e produttori che portano avanti il lavoro di intere generazioni ci permette di garantire la qualità della nostra offerta.

Nel solco della tradizione per conoscere ed assaporare il gusto nostrano.

    

Perchè Bottega Gerunda

Il lago o mare Gerundo si suppone fosse un vasto specchio d'acqua stagnante, a regime instabile, situato in Lombardia a cavallo dei letti dei fiumi Adda e Serio. 

Al lago Gerundo è strettamente legato il promontorio dell'Insula Fulcheria,  l'unica zona fertile nel centro dell'arida distesa ghiaiosa.

La fantasia popolare narra che un tempo nelle acque del Lago Gerundo vivesse un drago di nome Tarantasio.

Il mostro, secondo la leggenda, fu ucciso e il lago prosciugato da uno sconosciuto eroe, il capostipite dei Visconti di Milano che, dopo tale prodezza, adottò come suo stemma l'immagine del biscione divoratore di uomini.

La bonifica del territorio fu in realtà fatta dai monaci delle abbazie vicine. Si ritiene comunemente che le acque scomparvero in seguito a progressive opere di bonifica in atto già da tempo, in particolare il potenziamento del canale della Muzza da parte dei lodigiani.